Responsive image
Alessandro Niero

Il cuoio della voce

Confini
2004, pp. 144, Brossura 12x16,5

ISBN: 9788888700229
€ 12,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Sei così bella quando voli, non
sfiorabile da nulla che non sia
te stessa inanellata in te, rapita
dentro un volo dimentico di scia.


Una raccolta di brevi illuminazioni, in cui voci diverse si parlano a distanza in un rimando sospeso tra prosa e poesia, cercando risposte ai momenti, alle fragilità e ai dolori della vita.
È un’assoluta eccezione per la Voland proporre poesia, ma bastano il valore e l'intensità di quest'autore emergente a spiegare la scelta di affrontare un genere inconsueto.

Autore

Alessandro Niero

Nato a a San Bonifacio (Verona) nel 1968, abita al Lido di Venezia. Insegna Letteratura russa all’Università di Bologna. Si occupa di prosa e poesia russa del XX secolo e di questioni di traduzione. Tra le sue curatele di opere in prosa si segnalano: S. Kržižanovskij, Autobiografia di un cadavere e Il segnalibro (Biblioteca del Vascello, 1994 e 1995) ed E. Zamjatin, Racconti inglesi (Voland, 1999). Fra le sue traduzioni di poesia più recenti si ricordano: S. Stratanovskij, Buio diurno (Einaudi, 2009); D. Prigov, Trentatré testi (Terra Ferma, 2011); G. Ivanov, Diario post mortem (Kolibris, 2013). Per la sua attività di traduttore ha ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali: Premio di Traduzione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (2006), Premio “Lerici Pea Mosca” (2008), Premio “Čitaj Rossiju / Read Russia” (2012). Come autore, ha al suo attivo i seguenti libri di poesia: Il cuoio della voce (Voland, 2004), A.B.C. Chievo (Passigli Editore, 2013) e Poesie e traduzioni del signor Czarny (L’Obliquo, 2013).