Responsive image
Daniele Cini

Io, la rivoluzione e il babbo

Diario del sessantotto

Finestre
2004, pp. 216, Brossura 14,5x16,5

ISBN: 9788888700182
€ 16,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 16,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Scheda libro

“Tirava un vento fortissimo ma non vedevo l'ora di sucire. C'era qualcosa di frenetico e frizzante che mi riempiva di desiderio e non mi lasciava in pace. non credo di avere mai più provato quella sensazione. Era il marzo del 1968 e io non avevo ancora compiuto tredici anni.” Inizia così il '68 di Daniele Cini. Manifestazioni, slogan, occupazioni di fabbriche e di università, tabù infranti e miti nascenti: un viaggio temporale attraverso un anno intenso e cruciale non solo per una generazione. Un anno che ha stravolto regole, modi di pensare e di sentire, raccontato in prima persona da un adolescente che ne è stato (forse) uno dei protagonisti.
Il libro è corredato da un cd e numerose immagini.

Autore

Daniele Cini

Nato a Torino nel 1955, è regista televisivo e cinematografico. Ha lavorato con Tonino Guerra e Cristina Comencini e portato le sue opere a Cannes e Venezia. Il suo lungometraggio Last food è uscito nel marzo 2004. Io, la rivoluzione e il babbo è la sua prima prova di scrittore.