Berta Bojetu

Filio non è a casa

traduzione e cura di Patrizia Raveggi

Amazzoni
2023, 288 pp.
Brossura con bandelle, 14,5x20,5 cm
ISBN: 9788862435406

€ 19,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • Altre edizioni
Scheda libro

In un’isola remota e dalla natura insolita uomini e donne vivono separati, ma i primi esercitano il loro dominio sulle seconde con la violenza. Tutti però sono sottomessi alle regole infami di un proprietario senza nome che risiede sulla terraferma. In questa realtà è cresciuta Filio, insieme alla nonna Helena e al giovane Uri: le tre voci alle quali Berta Bojetu affida il racconto di un inquietante altrove dominato dall’istinto di sopravvivenza e da sentimenti che non vanno oltre la paura, l’odio e il sospetto nei confronti del prossimo. Un’opera di sconvolgente crudezza in cui i protagonisti cercano di reagire alla progettata distruzione della loro individualità con forza vitale e creativa.

LogosBeneficairesCreativeEuropeRIGHT_IT.png

Autore

Berta Bojetu
Attrice, poetessa e scrittrice, nasce nel 1946 a Maribor. Inizia in giovane età a scrivere poesie, pubblicate a partire dal 1976 su rinomate riviste slovene. Autrice anche di diversi racconti e opere teatrali, è però soprattutto riconosciuta e apprezzata per i suoi due romanzi: Filio non è a casa (1990) e Ptičja hiša [La casa degli uccelli] (1994). È morta a Lubiana nel 1997.

Rassegna stampa