Edurne Portela

Con gli occhi chiusi

traduzione di Giulia Di Filippo

Amazzoni
2023, 168 pp.
Brossura con bandelle, 14,5x20,5 cm
ISBN: 9788862435246

€ 18,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • Altre edizioni
Scheda libro

Pueblo Chico è un villaggio perso nell’entroterra spagnolo e abitato solo da uno sparuto gruppo di anziani. Sembra un paese sonnolento e pacifico, ma le voragini di cui sono costellate le sue montagne e la nebbia densa, impenetrabile che spesso lo invade occultano antichi segreti, vendette che risalgono all’epoca della guerra civile. Quando Ariadna ed Eloy, una coppia in crisi alla ricerca di un nuovo inizio, vi si trasferiscono, certi incubi riemergono a tormentare i sogni di Pedro, il più strano degli anziani di Pueblo Chico. Pedro e Ariadna si studiano da lontano, non si conoscono ma sanno di avere un conto in sospeso da saldare, una vecchia storia che riguarda tutto il villaggio e forse la Spagna intera, che per troppo tempo ha chiuso gli occhi di fronte ai crimini della dittatura.

Autore

Edurne Portela
Scrittrice basca, dopo aver lungamente vissuto negli Stati Uniti, dal 2019 risiede in un paesino della Sierra de Gredos, dove si dedica a tempo pieno alla scrittura. In Italia sono apparsi per Lindau Meglio l’assenza (2019) e Forme di lontananza (2020). Nel 2022 Con gli occhi chiusi le è valso il Premios Euskadi de literatura en castellano.

Rassegna stampa

Alessandra Fontana, La lettrice controcorrente, 21/09/2023
Recensione

Michela Gelati, Famiglia Cristiana, 03/09/2023
Il passato emerge dalla nebbia

Claudio Cherin, Alibi On Line, 01/09/2023
Recensione

Cinzia Passaro, ThrillerNord, 31/07/2023
Recensione

Stefania Parmeggiani, La Repubblica Robinson, 22/07/2023
Il peso del silenzio

Sabina Minardi, L'Espresso, 16/07/2023
Memorie tra la nebbia

Domingo Ródenas de Moya, El Periódico, Internazionale, 14/07/2023
Recensione

Francesco Olivo, Tuttolibri, La Stampa, 08/07/2023
Dietro lo smart working al paesino ci sono i fantasmi della guerra civile