Tanja Stupar Trifunović

Gli orologi nella stanza di mia madre

traduzione di Elisa Copetti
a cura di Alice Parmeggiani

Amazzoni
2021, Brossura 14,5x20,5
ISBN: 9788862434652

€ 15,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • Altre edizioni
Scheda libro

Una scrittrice in crisi – in bilico tra due vite, due amori, due libri incompiuti – tenta di ritrovare il proprio passato facendo ritorno nella casa dell’infanzia sulla costa dalmata. In un flusso di coscienza penetrante e amaro, i ricordi della protagonista e del suo alter ego Ana, personaggio di uno dei suoi romanzi, si fondono nel racconto poetico del rapporto tra madre e figlia. Relazioni personali, esperienze romantiche e piani temporali si intrecciano e scambiano, mentre la memoria si ricompone come un mosaico. Un romanzo intimo ma al tempo stesso universale, una voce nuova e coraggiosa della letteratura contemporanea.

Il libro è stato cofinanziato dal programma Europa creativa dell’Unione europea

Autore

Tanja Stupar Trifunović
Nata nel 1977 a Zara, in Croazia, è autrice di poesie e prose e redattrice della rivista “Putevi”. Le sue raccolte poetiche hanno ricevuto numerosi riconoscimenti e sono tradotte nelle maggiori lingue europee. Gli orologi nella stanza di mia madre, suo primo romanzo, è stato insignito nel 2016 del Premio dell’Unione Europea per la letteratura. Attualmente vive a Banja Luka.

Rassegna stampa