Responsive image
Karel Čapek

Il libro degli aprocrifi

traduzione di Luisa De Nardis

e.klassika
2020, eBook

ISBN: 9788862434423
€ 4,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Protagonisti dei ventinove racconti, scritti tra il 1920 e il 1938, sono personaggi notissimi della storia, della letteratura, della Bibbia, di cui Čapek ci offre una versione “casalinga”. Li smitizza per presentarci degli esseri pienamente umani, osservati con benevolenza e partecipe ironia, nell’esaltazione di un mondo fatto di piccole cose dove per far fronte alle sfide della vita c’è bisogno non tanto di eroismo quanto di buon senso.

Autore

Karel Čapek

(1890-1938) il più importante scrittore ceco della prima metà del ’900. Tra le sue opere: Racconti da una e dall’altra tasca, La vita e l’opera del compositore Foltýn, il dramma R.U.R. e, sempre per il teatro, L’affare Makropulos. Pubblicato nel 1922, La fabbrica dell’Assoluto è il suo primo romanzo e darà l’avvio a un’avvincente trilogia fantautopistica che proseguirà con La cracatite (1924) e La guerra con le salamandre (1936).