Responsive image
Ioana Pârvulescu

La vita comincia venerdì

traduzione di Mauro Barindi
a cura di Bruno Mazzoni
postfazione di Mircea Cărtărescu

Amazzoni
2020, pp. 352, Brossura 14,5x20,5

ISBN: 9788862434140
€ 18,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 18,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Scheda libro

Bucarest, 1897, tredici giorni a Capodanno. Un uomo viene ritrovato svenuto nella neve in una foresta alla periferia della città. Indossa strani abiti e scarpe colorate, non ha barba né baffi e si esprime in modo stravagante. La polizia indaga e la gente mormora: magari è Jack lo Squartatore, in prima pagina su tutti i giornali, oppure è un pazzo fuggito dal manicomio, un delinquente, un truffatore internazionale? E se invece venisse da un altro tempo?... Un romanzo vivace, una trama che condensa i generi e li trascende, per restituirci l’umanità, le speranze e le illusioni di una Bucarest ormai scomparsa e dimenticata. Vincitore del Premio dell’Unione Europea per la letteratura, il libro di Ioana Pârvulescu è un racconto pieno di personaggi incantevoli che trasportano il lettore in un’altra epoca.

Autore

Ioana Pârvulescu

Scrittrice e saggista, è docente alla facoltà di Lettere di Bucarest. Già redattrice della rivista “România literară” e responsabile editoriale per Humanitas, è autrice di saggi sulla vita quotidiana romena del XIX e XX secolo e di romanzi tradotti in più di 10 lingue. La vita comincia venerdì ha vinto nel 2013 il Premio dell’Unione Europea per la letteratura.