Responsive image
Esther Freud

Marrakech

traduzione di Monica Pesetti

Amazzoni
2011, pp. 208, Brossura 14,5x20,5

ISBN: 9788862430920
€ 14,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 14,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Marocco, anni ’60. Una giovane donna arriva a Marrakech con le due figlie. Per lei, in fuga dalle soffocanti convenzioni della società inglese, si tratta di un viaggio alla riscoperta di sé stessa e della propria dimensione spirituale. Le bambine, invece, cercano una figura paterna e punti di riferimento in un mondo pieno di fascino ma completamente nuovo, fatto di sapori sconosciuti e popolato da acrobati, mendicanti, pastori, da personaggi buffi ed eccentrici. Un romanzo tenero e divertente, in cui la vita delle tre protagoniste tra i colori e le tradizioni del Marocco è vista con gli occhi curiosi di una bambina di cinque anni.

Autore

Esther Freud

Londinese, è nata nel 1963. Figlia del pittore Lucian Freud e pronipote di Sigmund, si è fatta subito notare con il suo primo romanzo, l’autobiografico Hideous Kinky ‒ tradotto in italiano con il titolo Marrakech (Voland 2011) ‒, da cui è stato tratto l’omonimo film, e grazie al quale nel 1993 è entrata nella classifica, stilata dal magazine “Granta”, dei venti migliori giovani romanzieri inglesi. I suoi libri sono tradotti in tredici lingue.