Responsive image
Wolfgang Büscher

Assenze asiatiche

traduzione di Valentina Parisi
prefazione di Giuseppe Culicchia

Confini
2011, pp. 144, Brossura 14,5x20,5

ISBN: 9788862430876
€ 13,00
Fuori catalogo Fuori catalogo Fuori catalogo
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Sei stupefacenti reportage da India, Nepal, Cambogia, Giappone e Cina illustrano la miriade di mondi diversi che si cela dietro i luoghi comuni dell’esotismo ed esplorano la dimensione onirica connaturata al viaggio, la sua capacità di immergerci in un “presente assoluto”, di scuotere le nostre certezze. Tra principi indiani che suonano il sitar per un pubblico di scimmie, sciamani che scalano vette himalayane per essere più vicini a Shiva e ufficiali inglesi impegnati a giocare a cricket su gigantesche petroliere, lo sconfinato spazio asiatico diventa specchio dell’inquietudine, il viaggio un’amnesia temporanea, uno sconfinamento nelle zone-limite della nostra coscienza.

Autore

Wolfgang Büscher

Nato nel 1951 a Kassel, attualmente dirige la sezione reportage del quotidiano “Die Welt”. Nel 1998 è uscito il suo primo libro Drei Stunden Null. Deutsche Abenteuer. Per i suoi reportage nel 2002 è stato premiato con il Premio Theodor Wolff, ed è stato proposto per il German Book Prize 2004.