Responsive image
Amélie Nothomb

Riccardin dal ciuffo

traduzione di Isabella Mattazzi

Amazzoni
2017, pp. 128, Brossura 14,5x20,5

ISBN: 9788862430722
€ 15,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 15,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Scheda libro

“...in quella guerra sanguinosa e piena di pericoli che è l’amore a volte è possibile anche assaporare un trionfo.”

Due esistenze sembrano condannate alla solitudine, fin quando per caso il destino non le farà incontrare: il famoso ornitologo Deodato ha un aspetto repellente ma è provvisto di un’intelligenza fuori dal comune. Altea, al contrario, stupisce chiunque per la sua incantevole bellezza, che però sembra unirsi a un ingegno limitato e a una totale mancanza di interessi...
Amélie Nothomb gioca ancora una volta con la fiaba popolare, come già in Attentato e Barbablù, offrendo al lettore un romanzo sui misteri dell’amore e della natura umana.

Autore

Amélie Nothomb

Nata nel 1967 a Kobe, Giappone, trascorre l’infanzia e la giovinezza in vari paesi dell’Asia e dell’America, seguendo il padre diplomatico nei suoi cambiamenti di sede.
A 21 anni torna in Giappone e lavora per un anno in una grande impresa giapponese, con esiti disastrosi e ironicamente raccontati in Stupore e tremori.
Rientrata in Francia, propone un suo manoscritto a una solida e storica casa editrice, Albin Michel. Igiene dell’assassino esce il 1° settembre del ’92 e conquista subito molti lettori.
Da allora pubblica un libro l’anno, scalando a ogni nuova uscita le classifiche di vendita.
Ha ottenuto numerosissimi premi letterari tra cui il Grand Prix du roman de l’Académie Française e il Prix Internet du Livre per Stupore e tremori, il Prix de Flore per Né di Eva né di Adamo ‒ da cui nel 2015 è stato tratto il film Il fascino indiscreto dell’amore di Stefan Liberski ‒ e due volte il Prix du Jury Jean Giono per Le Catilinarie e Causa di forza maggiore.
Oggi vive tra Parigi e Bruxelles.
I nomi epiceni è il suo 27° romanzo.

Rassegna stampa
Paolo Di Paolo, "Robinson - la Repubblica", 07/01/2018

Vi prego ditemi che non sono matta - Intervista ad Amélie Nothomb

Laura Pezzino, "Vanity Fair", 08/03/2017

Il club degli amori felici

Federico Vergari, "Pianeta donna", 24/02/2017

Riccardin dal ciuffo, il nuovo libro di Amélie Nothomb

Mauretta Capuano, "Ansa.it", 23/02/2017

Nothomb, il mio Riccardin e l'apparenza

Anais Ginori, "Robinson - la Repubblica", 19/02/2017

Ma che noia il lieto fine