Responsive image
Stanisław Lem

Vuoto assoluto

traduzione di Valentina Parisi

Sírin
2010, pp. 256, Brossura 14,5x20,5

ISBN: 9788862430586
€ 14,00
Fuori catalogo Fuori catalogo Fuori catalogo
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

I libri cui si riferiscono le quattordici recensioni raccolte in quest'antologia non sono stati mai scritti, esistono soltanto nei resoconti offerti da critici altrettanto immaginari e non sempre benevoli.In un inquietante gioco di scatole cinesi, autori inesistenti abbozzano trame improbabili, dal sapore fantascientifico. L'inesauribile ironia di Lem inserisce anche la propria opera reale in questo girotondo di recensioni, allargando all'infinito il gioco di specchi, nella consapevolezza che “chi mente a proposito del nulla cessa ipso facto di essere un mentitore”.

Autore

Stanisław Lem

(Leopoli, 1921-Cracovia, 2006) è considerato uno dei maggiori autori polacchi contemporanei, nonché il più importante scrittore non angloamericano di fantascienza. Nel 1972 il regista russo Andrej Tarkovskij si è ispirato al suo romanzo Solaris (1961) per girare l’omonimo film, riproposto nel 2002 in una nuova versione dal regista statunitense Steven Soderbergh. Tra le sue opere tradotte in italiano ricordiamo: L’indagine del tenente Gregory, Cyberiade, Memorie di un viaggiatore spaziale, Il pianeta del silenzio, Micromondi.

Rassegna stampa
Angelo Orlando Meloni, DOPPIOZERO, 22/11/2020

Il ritorno di Stanislaw Lem

Angelo Orlando Meloni, DOPPIOZERO, 04/08/2020

La chiocciola sul pendio

Stefano Gallerani, il manifesto, 08/02/2011

Voci spaziali evocate da Stanisław Lem

Enzo Ferrara, L'Indice dei Libri del Mese, 01/02/2011

Rimpiangono la separazione tra scienza e fantasia

(*GCI*), Il giornale di Sicilia, 02/01/2011

Scheda

Stefano Gallerani, Alias, il manifesto, 11/12/2010

Letteratura e gioco: le finte recensioni di Lem

David Frati, MangiaLibri, 10/10/2010

Scheda

Daniele Abbiati, Il Giornale, 10/10/2010

I romanzi più belli sono quelli mai scritti