Responsive image
Ricci/Forte

Ploutos o della ricchezza

(da Aristofane)
riscrittura di Ricci/Forte
regia di Massimo Popolizio

Teatro
2009, pp. 104, Brossura 14,5x20,5

ISBN: 9788862430401
€ 12,00
Non disponibile Non disponibile Non disponibile
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Scheda libro

Il dio Ploutus, accecato da Zeus perché non possa distinguere i giusti dagli ingiusti, viene intercettato da un uomo e dal suo servo i quali decidono di provare a ridargli la vista in modo che le ricchezze possano essere distribuite a tutti. Ma nel momento in cui Ploutus riacquista la vista ecco apparire la povertà che ammonisce il popolo che dal momento in cui tutti diventeranno ricchi ci sarà la fine del mondo perché nessuno vorrà più lavorare. Ed ecco presentarsi una serie di personaggi: una vecchia che non può più godere le attenzioni del suo giovane corteggiatore in quanto questi, ormai ricco, non ci pensa proprio più, un avvocato accusatore che non ha più clienti, Ermes stesso che scendendo dall’Olimpo si fa ambasciatore dell’ira di Zeus a cui nessuno più offre libagioni chiedendo lui stesso un posto di portiere tra gli umani.
Lo spettacolo ripropone una commedia classica da cui attingere ispirazione per creare un cortocircuito linguistico tra mito e contemporaneo e per ritrovare l’attualità delle tematiche come la degenerazione politica, civile e culturale, o l’uso alchemico della fantasia che, mescolando tutte le forme del comico, ci restituisce uno degli esempi più straordinari di libertà di parola.

Autore

Ricci/Forte

Si formano all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” e alla New York University, dove studiano con Edward Albee. Nel 2000 ricevono il premio Hystrio per la drammaturgia. Tra gli altri riconoscimenti: premio Studio 12/Anticoli Corrado con Fuochi fatui; premio Oddone Cappellino con L’acchiappatopi; premi Vallecorsi e Fondi-La Pastora con Facchini dell’orsa maggiore. Rappresentano il Teatro Eliseo di Roma alla prima edizione di ExtraCandoni. Con Mare in catene, di cui curano la partitura drammaturgica, sono presenti alla Biennale Danza Venezia 2007, in collaborazione con La Scala di Milano.Vengono invitati dall’Ambasciata di Francia per “Face à Face” con Olivier Py. Fanno parte dell’Osservatorio Critico del Premio Scenario. Al Festival Internazionale Castel dei Mondi, agosto/settembre 2007, realizzano MetamorpHotel e la seconda fase del progetto Wunderkammer soap #3_#4_#5. Per la rassegna Théâtre Ouvert, al Teatro Vittoria di Torino, presentano nell’autunno 2007, Matria con Elisabetta Pozzi. Nel marzo 2008, all’Université d'Avignon, viene presentata l’edizione francese di ’Abbastarduna. Nell’aprile dello stesso anno Troia’s discount, sempre per la regia di Stefano Ricci, debutta al Teatro Eliseo di Roma e al Nuovo Teatro Nuovo di Napoli. 100% furioso inaugura l’edizione 2008 del Festival Internazionale Castel dei Mondi. Massimo Popolizio, Maria Paiato, Manuela Mandracchia, Anna Gualdo, Piero Maccarinelli e Serena Sinigaglia sono stati, tra gli altri, interpreti e registi dei loro testi. Nel 2009, con l’eti, rappresenteranno la drammaturgia contemporanea italiana a Parigi e Marsiglia.