Elena Rževskaja

Pseudonimo letterario di Elena Moiseeva Kagan, è nata a Gomel in Bielorussia nel 1919 da famiglia ebrea poi trasferitasi a Mosca. Nel ’41 si unisce all’Armata Rossa, che combatte contro il nazismo, in qualità di interprete di guerra dal tedesco. Prende parte alla sanguinosa battaglia di Ržev (in ricordo degli scontri che si svolgono intorno alla città adotterà lo pseudonimo con il quale firmerà tutti i suoi libri) e con la Terza Armata, presso cui presta servizio, partecipa all’assalto di Berlino. Nel 1961 pubblica la sua storia con il libro Vesna v šineli (Primavera col pastrano addosso). Scrive poi Berlin, maj 1945, uscito in italiano con il titolo La fine di Hitler fuori dal mito e dal romanzo giallo (1965). Nota in Russia anche come scrittrice di racconti e novelle, ha ricevuto la medaglia d’oro dell’Unione degli Scrittori Russi e il premio Andrej Sacharov. Attualmente vive a Mosca.
Responsive image
Elena Rževskaja
2015, pp. 464, Brossura 14,5x20,5
ISBN: 9788862431200
€ 20,00