Stanev Emilijan  
Ladro di pesche (Il)

traduzione di Danilo Manera
postfazione di Daniela Di Sora

In uno scenario di guerra nei Balcani dagli inquietanti riflessi attuali, una donna 'misteriosamente bella' deve il suo risveglio all'amore a un prigioniero serbo. Emilijan Stanev, il maggiore dei classici contemporanei bulgari, penetra alle radici del cuore umano e della storia.

DISPONIBILE SOLO PRESSO L'EDITORE


|

aggiungi al carrelloAcquista libro

EAN 978-88-86586-01-6
Formato Piccolo
pp. 112
aprile 1995


Prezzo € 8,00  


Titoli consigliati