Bottega di traduzione editoriale Voland

Da anni, ormai, traduciamo letterature. Abbiamo cominciato da quelle slave ma ci siamo occupati presto di altri paesi, altre lingue, altre voci. In tutto questo tempo, ci siamo resi conto, si è venuto creando un modo di lavorare peculiare al nostro sguardo, si sono formate pratiche collaudate ma mutevoli, continuamente messe alla prova dal lavoro in redazione e dai traduttori con cui collaboriamo più spesso. Anche questo, crediamo, ha contribuito a dare a Voland il taglio che la contraddistingue. Ci sembra una ricchezza da condividere.

Per farlo, abbiamo pensato di ispirarci alla trasmissione tipica del sapere artigianale con cui ci identifichiamo: la bottega. L'idea è quella di creare un gruppo di persone che condividano gli stessi principi e portino avanti un metodo di lavoro comune, pur nelle differenze individuali. La volontà, oltre a far uscire dalle nostre stanze le conoscenze e le modalità che ci hanno caratterizzato in tutti questi anni, è di costruire intorno al progetto Voland una rete di competenze con cui eventualmente lavorare. Da questo punto di vista, speriamo di veder coagulare almeno alcuni dei risultati in futuri progetti editoriali.

Ecco perché proponiamo una serie di laboratori di traduzione editoriale - rivolti sia a studenti e neolaureati desiderosi di avvicinarsi alla traduzione editoriale che a traduttori professionisti interessati a confrontarsi con il nostro modo di lavorare - organizzati come una vera e propria bottega artigianale in cui non solo si lavori sulla traduzione dei testi ma ci si occupi anche di scouting, schede di lettura, progettazione editoriale, revisione. Di tutte quelle pratiche insomma consustanziali alla produzione di un libro tradotto.

Lo faremo a modo nostro, convinti di quanto la nostra esperienza ci ha insegnato: alla lunga la qualità paga.


InformazioniDocumenti
Quaderni della Bottega di Traduzione Voland
I nostri corsisti
Come iscriversi
prova traduzione russo
prova traduzione francese
Modulo di iscrizione
prova traduzione inglese